Chiarimenti su procedure di accatastamento di cavità ipogee (grotte)

L’Agenzia delle Entrate, tramite la Direzione Centrale dei servizi catastali, trasmette la seguente risposta alla richiesta di un parere del territorio di L’Aquila, in merito alle corrette procedure da seguire per l’accatastamento di cavità ipogee naturali e/o artificiali.

 

Tale richiesta trae origine dalla circostanza che “la ricostruzione post sisma del 2009, ha portato alla luce numerose cavità ipogee naturali e/o artificiali, mai dichiarate in catasto, che i possessori hanno necessità di accatastare, per motivi legati maggiormente alle pratiche di ricostruzione”.

 

 

flickr yotube facebook

Seguici su:

Powered by flickr